Faq

In questa pagina puoi trovare tante risposte a tuoi dubbi o ai quesiti più frequenti. Se desideri approfondire o chiederci altro puoi contattarci telefonicamente al n.348.2329932, per email all’indirizzo: pier@letittrees.com, oppure puoi compilare il form qui

Da quale Ente ha avuto LetItTrees disponibilità dei territori in Amazzonia?
I territori sono disponibili attraverso un contratto che ha validità fino al 2050, stipulato con l’Instituição Sete Lagos. Al momento LetItTrees dispone di oltre 10.278 ettari (oltre 102 milioni di mq).

Come si può dimostrare che i terreni siano realmente a disposizione di LetItTrees?
Esiste un accordo firmato e depositato tra LetItTrees srl benefit e l’Instituição Sete Lagos. Questo accordo è stato trasmesso e protocollato dall’INCRA dello stato federale del Tocantins, il corrispondente del nostro Ministero dell’Agricoltura. 

Chi garantisce l’onestà, l’affidabilità e la trasparenza del progetto?
A ulteriore garanzia dell’onestà del progetto, LetiItTrees ha dato mandato a un autorevole studio legale strutturato ed indipendente, che assiste medie e grandi imprese, per effettuare una due diligence che avrà  la funzione di indagare e accertare i contenuti dell’attività di impresa, compresa la verifica della correttezza e della  legalità delle procedure seguite dalla Let It Tres in relazione alla titolarità di precisi rapporti giuridici , in virtù dei contratti dalla stessa siglati. 

Il pagamento dell’adozione è annuale o una tantum?
Il costo dell’adozione è una tantum: si paga una volta sola e l’adozione è valida fino al 31 dicembre 2050.

Cosa significa che l’adozione è valida fino al 2050?
Significa che fino al 31 Dicembre 2050 hai in concessione i mq di territorio che hai inteso adottare e dal momento che li hai in concessione, sono un’ulteriore tutela affinché vengano preservati.

Perché la validità dell’adozione dei territori arriva fino al 2050?
Abbiamo scelto il 2050 perché è una data importante: è la scadenza che ha in obiettivo la Comunità Europea per raggiungere l’impatto zero CO2 sul clima, per far sì che l’Europa diventi il primo continente a impatto zero… sperando che questo sia esempio per il resto dei paesi del mondo.

Perché l’adozione è strategica per la salvaguardia di quei territori?
È strategica poiché una parte significativa del ricavato dalla tua adozione è destinato a finanziare il progetto agro-forestale di preservazione che include il lavoro di controllo e salvaguardia da parte delle popolazioni locali (le 287 famiglie legate all’Instituição Sete Lagos). Sappiamo che anche se in quei territori è proibito intervenire sul quel patrimonio forestale: tuttavia, spesso anche lo stato di necessità e l’indigenza delle popolazioni locali sono la causa di disboscamento illegale, dalla cui attività si può ricavare un guadagno (pensiamo alla vendita illegale del legno ottenuto dal disboscamento). Grazie a LetItTrees e al tuo contributo la preservazione diventa l’occasione per le comunità locali per potere ricavare un reddito lecito, indispensabile al loro sostentamento, ottenendo così da un’unica azione virtuosa, due benefici: quello ambientale  e quello sociale.

Dal momento in cui ricevo l’attestato di adozione, sono proprietario di quei mq di territorio?
Il concetto di adozione è strettamente connesso con quello di preservazione e non di proprietà. L’obiettivo non è quello di vendere queste aree, ma di impedire che vengano compiuti su di esse atti di distruzione (incendi, devastazioni, etc.) e per raggiungere tale scopo vengono coinvolte le comunità e gli agricoltori locali, affinché possano effettuare l’attività necessaria (adeguatamente retribuita) per la loro preservazione.

Cosa comporta l’adozione, per chi la riceve, sul piano legale e amministrativo?
Per chi adotta una porzione di territorio della foresta amazzonica, non vi sono conseguenze o obblighi sul piano legale , amministrativo. A fronte del corrispettivo versato per l’adozione, Lei It Trees si obbliga ad effettuare la preservazione dell’area adottata. Non è quindi una donazione che in certi casi comporta degli oneri, a carico del donante.

Come fa LetItTrees a monitorare la salvaguardia dei territori adottati?
Abbiamo possibilità di controlli satellitari settimanali. Sono previste visite in loco mensili da parte dei nostri collaboratori in Brasile. Inoltre i nostri referenti di Sete Lagos hanno il compito di inviarci report settimanali, nonché controlli live attraverso l’utilizzo di droni.

Come posso monitorare direttamente i mq di territorio da me adottati?
Ogni porzione di territorio adottata è contrassegnata da un QRcode e un ID univoco che consentono di rintracciarla e monitorarla ovunque. Mano a mano forniremo ulteriori strumenti, in base a nuove tecnologie a cui entreremo in possesso.

Chi si occupa di contrattualizzare gli agricoltori locali che curano e custodiscono i territori adottati?
Se ne occupa l’Instituição Sete Lagos, come da accordo siglato con LetItTrees, grazie al quale questa associazione si è impegnata a contrattualizzare i rapporti di lavoro con gli agricoltori locali, nel rispetto della normativa nazionale.

Dove si trovano i territori?
I nostri 10.278 ettari sono situati nel comune di Lagoa da Confusão, nella mesoregione occidentale dello stato di Tocantins, sulla riva destra del fiume Araguaia, al confine con il Mato Grosso e a 200 km dalla capitale Palmas. A pochi km c’è Bananal, la più grande isola pluviale al mondo. L’area è all’interno della riserva legale del progetto di insediamento di Loroty.

Avete in mente di aumentare la quantità di territori da mettere a disposizione per le adozioni?
Assolutamente sì. L’obiettivo è proprio quello di acquisire i diritti di preservazione su ulteriori porzioni di territorio amazzonico sempre nello stato del Tocantins e successivamente in altri stati federali brasiliani.

Perché avete scelto i territori del Tocantins?
La nostra scelta è dovuta in primis dal fatto che lo stato del Tocantins presenta le aree a più rischio di deforestazione, in quanto più vicine alle vie di comunicazione. Decisiva è stata anche l’affidabilità che ci ha dato l’Instituição Sete Lagos. E poi la spettacolarità del luogo, con la vicina isola Bananal, nostro futuro obiettivo per le adozioni. Non è un caso che a pochi km a Nord, è presente l’insediamento concesso al Principe Carlo d’Inghilterra per i suoi progetti di sostenibilità e conservazione.

Posso scegliere il territorio da adottare a seconda delle piante che sono presenti?
Al momento la nostra organizzazione non ci permette questa possibilità. Comunque c’è da dire che ogni pezzo di territorio presenta una diffusa biodiversità: di questo ci si rende conto solo dopo essere stati lì sul posto.

In futuro LetItTrees si occuperà anche di altri territori in pericolo?
Certamente. La scelta dell’Amazzonia è stata prima di tutto frutto dell’emergenza ambientale. Per qualcuno forse sarebbe stato più affascinante tutelare le foreste del proprio territorio nazionale: nei nostri progetti, questo avverrà in seguito, dopo che abbiamo messo a sistema il nostro impegno dove la situazione è di totale emergenza.

Quali sono i metodi di pagamento per attivare le adozioni?
Sono i comuni mezzi ordinari di pagamento, quali la carta di credito, il bonifico bancario e la carta prepagata abbinata ad un conto corrente abilitata ad effettuare anche bonifici bancari.

Se pago con la mia carta di credito, posso far intestare l’attestato di adozione a un’altra persona?
Certamente, questa è una possibilità.

Posso pagare oggi e far ricevere a una persona l’Attestato di Adozione in una data precisa?
No, la mail con il voucher per scaricare l’Attestato di Adozione verrà inviata subito dopo aver fatto l’ordine. Quindi se vuoi che la persona riceva il voucher regalo in un giorno preciso, devi fare l’ordine in quello stesso giorno.

Come posso contattarvi per chiarire alcuni aspetti che non mi sono chiari?
Puoi contattarci telefonicamente al n.348.2329932, per email all’indirizzo: pier@letittrees.com, puoi compilare il form presente qui. Oppure puoi contattarci attraverso i social.

Perché il progetto si sviluppa solo in Italia?
Perché per essere operativi il prima possibile, abbiamo deciso di partire nel modo a noi più facile. Il nostro obiettivo è testare il progetto nel più breve tempo possibile e poi strutturarci per espanderlo a livello europeo e planetario.